SVUOTAMENTO DIGITALE: CE LO MERITIAMO

Digital Detox

Margherita Portelli

L’etimologia parla chiaro. Vacanza, dal latino “vacantia” neutro plurale del sostantivato di vacans, participio presente di vacare: essere vuoto, libero. In vacanza, quindi, dovremmo svuotarci: delle preoccupazioni, degli impegni, delle abitudini. In particolare di quelle più antipatiche e condizionanti. Avete già capito dove andiamo a parare: la tecnologia, internet, il nostro amato e odiato smartphone.

Digital Detox

Di digital detox ormai si sente parlare sempre più spesso, specialmente quando le ferie si avvicinano e comincia il periodo di stacco in cui non abbiamo più il lavoro come “scusa” per stare sempre incollati agli schermi. Ma i frequentatori dei social si saranno accorti di come d’estate le attività di moltissimi nostri contatti si “impennino”. Perché se parti per una meta invidiabile il resto del mondo lo deve sapere, se stai a casa per cause di forza maggiore il resto del mondo deve ascoltare il tuo lamento, se le temperature toccano massimi storici nell’abitacolo del tuo mezzo lasciato al sole sul cemento, beh, naturalmente è una notizia degna di diffusione planetaria. Insomma, cambiamo vita per un paio di settimane, ma di mollare la presa sulla nostra protesi digitale non ci pensiamo proprio. Eppure ne avvertiamo l’esigenza, il bisogno. E come potrebbe essere altrimenti, dato che da recenti ricerche è emerso che in media tocchiamo il nostro cellulare 220 volte al giorno? (nemmeno il più coccolato e tenero dei gattini è mai stato accarezzato con pari costanza).

Non ci consideriamo dipendenti, ma ci rendiamo conto che qualcosa non va se talvolta scrolliamo il pollice sul vetro con un gesto automatico e senza nemmeno una ragione. Vorremmo disintossicarci, almeno in vacanza, ma non ci riesce molto bene. Come fare quindi?

Offline is the new luxury

offline-is-the-new-luxury

Abbiamo provato a pensare a 5 consigli semplici semplici da mettere in valigia insieme alle infradito, chissà mai che ci possano aiutare a tornare meno stressati e più “vuoti”.

1 – Dimentichiamocelo

Quante volte vi siete maledetti risalendo di corsa le scale perché avevate dimenticato il cellulare in casa? Bene, sappiate che adesso non dovete più farlo. Se succede, lasciate che succeda. In spiaggia si resiste anche senza, e persino chi ha necessità di essere sempre raggiungibile per questioni personali o di famiglia, non ha scuse. Sicuramente sarete con qualcuno, no? E allora date a mamme apprensive o figli nostalgici il numero del vostro compare, al quale rintracciarvi in caso di bisogno.

2- Torniamo al contatto

Da quant’è che in vacanza non chiedete più un’informazione a un indigeno per raggiungere una destinazione? Imponetevi, almeno per un giorno, di lasciare spento Google Maps e mettetevi alla prova tentando di raggiungere la spiaggia dei sogni solo seguendo i cartelli o fermando uno sconosciuto per strada. Vi darà soddisfazione.

3 – Mai dire mail

Provate ad imporvi di controllare le mail solo la sera, prima di dormire. Fidatevi, il mondo continua a girare anche senza il vostro contributo.

4 – Conteniamo la selfie experience

Un solo selfie al giorno è sufficiente. Ed è vietato obbligare il partner a sessioni infinite di shooting sul bagnasciuga. Imponentevi di fare un numero di foto, lungo tutto l’arco della vacanza, equivalente al numero di scatti che un tempo c’erano nel rullino: massimo 36. E magari quando tornate a casa regalatevi il brivido della stampa.

5 – Galateo da smartphone

Ricordatevi che tutti sono lì dove sono per staccare. Quindi niente suonerie alte, videochiamate o telefonate in vivavoce, niente musica a tutto volume dal telefonino sotto l’ombrellone, niente telefono sul tavolo a pranzo o a cena (chi è con voi merita tutta la vostra attenzione).

Che ne dite? Vi suona come una tortura?
Per noi è il modo migliore per auguravi buone vacanze  😎

SEGUI FROG LEARNING

 

Segui la rana, fai un salto sui nostri social per essere sempre aggiornato sul mondo dell’e-Learning e del digital!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi