SPECCHIO SPECCHIO DELLE MIE BRAME,
QUAL È IL CRM PIÙ ADATTO ALLE MIE GRANE?

people avatar

Oleksandra Melnyk

Anche voi vi siete trovati a cercare il miglior CRM per la vostra azienda? Allora forse anche voi siete partiti da una semplice  domanda: “Mi serve?”. La risposta che vi siete dati, con ogni probabilità, è stata affermativa. Perché sì, il CRM (Customer Relationship Manager) serve a tutti. Sia per un’impresa di piccole dimensioni sia per una grande azienda, il CRM rappresenta un aiuto significativo nella gestione dei propri contatti, dei clienti e della propria forza vendita. E proprio perché esistono numerose tipologie di CRM, ogni azienda può trovare la propria soluzione ideale.

Soldi Dollaro

Budget

Come prima cosa è fondamentale aver definito il budget da investire e mappare fin dall’inizio le attività che si vogliono gestire tramite il CRM. Questo permetterà di ridurre notevolmente la lista dei software da comparare tra di loro per prendere la decisione finale.

Personalizzazione

I software top di gamma (come, ad esempio, Sales Force BPM) sono degli strumenti eccellenti, ma richiedono un investimento iniziale di set up e una fee mensile ad utenza che per una piccola azienda potrebbero risultare poco sostenibili. Inoltre, il potenziale di questi strumenti risulta eccessivo per una piccola azienda o una start up. La personalizzazione infatti diventa più rilevante per un’azienda di medie o grandi dimensioni, nella quale il CRM vive all’interno di un ecosistema più complesso, composto da svariati programmi che devono interagire tra loro.

Numero di utenti

Anche il numero di utenti è importante per determinare la tipologia di software da scegliere, perché molti dei programmi freemium permettono un utilizzo totalmente gratuito sotto un determinato numero di utenti.

desktop

Quantità di contatti da registrare

Il numero di contatti da gestire risulta un altro valore importante, in quanto ad un elevato numero di contatti dovrà corrispondere una struttura di software adeguata. Anche nel caso di un’azienda di piccole dimensioni, con pochissimi utenti ma migliaia di contatti da gestire (un e-commerce ad esempio) si dovrà optare per un CRM in grado di garantire il corretto funzionamento di tutte le attività da svolgere su questi contatti, anche a fronte di un investimento maggiore.

Sulla base delle esigenze quindi si potrà optare per:

  • Un CRM free (noi abbiamo fatto così con HubSpot e prima con ODOO);
  • Un CRM freemium, che quindi diventa a pagamento al raggiungimento di una determinata soglia (contatti registrati, utenti, spazio GB) oppure con l’aggiunta di moduli (integrazione con la posta elettronica, gestione avanzata della reportistica e KPI, automatizzazione invio mail);
  • Un CRM premium, senza una versione free, quindi, ma con una DEMO di prova.

Export Dati

Nel caso in cui si approcci al CRM per la prima volta e non si vogliano spendere soldi in consulenti e customizzazioni, è importante scegliere un programma che permetta l’export dei dati facilmente e nei formati più comuni. Questo perché se l’azienda, nello specifico l’area commerciale, dovesse crescere e ci fosse la necessità di adottare un software più avanzato, bisognerà evitare il rischio di perdere i dati presenti sul software free o freemium che era in utilizzo fino a quel momento.

App mobile

Spesso il personale dell’area commerciale è fuori ufficio, diventa quindi fondamentale la consultazione del CRM da mobile.

Tabella Lavoro

Semplicità d’uso

Il CRM non deve essere un ostacolo in azienda. Deve essere un aiuto semplice e veloce nella gestione dei contatti e del proprio lavoro. Ecco perché è fondamentale confrontarsi con il team nella scelta. Se il CRM dovesse risultare poco comprensibile, si perderebbe la qualità delle informazioni raccolte proprio perché gli utenti sarebbero disincentivati nell’utilizzo costante.

In definitiva, la scelta presuppone una fase di analisi precisa (e allargata) e la presa in esame di una serie di parametri da non trascurare. Noi ci siamo anche fatti dare una mano uno specialista che ci ha aiutati a decifrare al meglio alcune esigenze e ci ha aiutato a prendere la decisione finale tra 3 CRM che avevamo selezionato (grazie Matteo Gardani 😉). Allora, sei pronto? Intanto, puoi consultare questa interessante infografica comparativa su Capterra.

SEGUI FROG LEARNING

 

Segui la rana, fai un salto sui nostri social per essere sempre aggiornato sul mondo dell’e-Learning e del digital!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi