13 LIBRI PER RITROVARE LA MOTIVAZIONE

di Francesca Laureri

13 libri per trovare la motivazione_web

Col bene che (non) ti voglio

Luglio è un mese faticoso: il peso della prima parte dell’anno, il caldo, il bisogno di staccare si manifestano con stanchezza profonda e mancanza di motivazione, che accomunano più o meno tutti quanti. Ti riconosci in questa descrizione? La bella notizia è che questo è anche il periodo delle ferie, il momento perfetto per dedicarsi alla lettura di manuali utili per tornare a lavoro carichi e con nuovi obiettivi. Noi in questo articolo ti consigliamo 13 libri.

Leggi… e impara

Ti ricordi? L’anno scorso in questo periodo ti parlavamo di come purificarsi dal digitale e mettere in atto una vera e propria digital detox, ora invece ti diamo dei suggerimenti di lettura: 13 libri per ritrovare la motivazione. Perché riposarsi va bene, ma se intanto si può imparare qualcosa è ancora meglio.

La mente sgombra aiuta ad assorbire nozioni nuove e la carica che regalano le ferie spinge al miglioramento, considerato anche che settembre – così come gennaio – innesca dentro di noi la spinta di un nuovo inizio, che si concretizza nel desiderio di migliorarsi nel lavoro e nella vita privata.

I 13 libri che ti consigliamo, come detto, hanno a che fare soprattutto con la motivazione: piccole azioni, punti di vista diversi e nuove abitudini da mettere in pratica tutto l’anno.

Pronto?

13 libri per l’estate

Atomic Habits, James Clear

Lo consigliamo perché: incoraggia ad allenare la pazienza e la perserveranza. I cambiamenti sono processi lunghi, ma migliorare quotidianamente le proprie abitudini anche in modo impercettibile porta a una vera rivoluzione.

Atomic Habits James Clear

Come vincere lo stress e cominciare a vivere, Dave Carnegie

Lo consigliamo perché: insegna a vivere in modo più leggero in dieci mosse. Per tornare dalle ferie con una nuova consapevolezza.

- Come vincere lo stress e cominciare a vivere, Dave Carnegie

Diventa autore della tua vita, Francesco Marconi

Lo consigliamo perché: aiuta a visualizzare i propri obiettivi e a disegnare giorno dopo giorno con esercizi pratici e riflessioni profonde il percorso che vorremmo intraprendere

- Diventa autore della tua vita, Francesco Marconi

How to fail, Elizabeth Day

Lo consigliamo perché: nessuno è immune al fallimento, in qualsiasi campo. Sbagliamo tutti, tutti i giorni. E anziché abbattersi, è fondamentale ricordarsi che sbagliare è l’unico modo per imparare e migliorarsi,

- How to fail, Elizabeth Day

How to talk to anyone, Leil Lowndes

Lo consigliamo perché: parlare è un’arte! Ma siamo proprio sicuri di comunicare nel modo giusto e più significativo? Questo è il libro giusto per mettersi alla prova e imparare a costruire dialoghi e conversazioni efficaci.

How to talk to anyone, Leil Lowndes

Learn Better, Ulrich Boser

Lo consigliamo perché: imparare non significa solo memorizzare. Questo libro contiene tecniche che aiutano a sviluppare competenze e allenare il cervello che, ricordiamocelo… è (come) un muscolo!

Learn Better, Ulrich Boser

Lightly, Francine Jay

Lo consigliamo perché: il minimalismo è un hot topic da tempo, ma Lightly lo affronta in modo diverso. Si tratta di un manuale adatto a tutti, per fare i primi passi verso una vita più leggera, sia di oggetti, che di emozioni, ma anche abitudini. Via il superfluo!

Lightly, Francine Jay

Niente teste di cazzo, James Kerr

Lo consigliamo perché: già il titolo è piuttosto esplicito. Come fanno gli All Blacks a essere così forti? Puntando sempre all’eccellenza. James Kerr senza mezzi termini istiga al costante miglioramento, fatto di tenacia, efficace comunicazione e fiducia.

Niente teste di cazzo, James Kerr

Serendipity, Oscar Farinetti

Lo consigliamo perché: serendipity significa trovare la meraviglia nella casualità. Guardare in una direzione e incappare nel cambiamento più grande e bello della nostra vita. Sì, in questo libro Oscar Farinetti parla principalmente di cibo, ma le grandi storie portano insegnamenti per qualsiasi ambito.

Serendipity, Oscar Farinetti

Storyworthy, Matthew Dicks

Lo consigliamo perché: le nostre vite sono fatte di storie. In ogni situazione raccontiamo aneddoti e costruiamo narrazioni più o meno coinvolgenti. Il manuale di Matthew Dicks insegna a farlo bene, per colpire un’audience ma anche per migliorare la propria capacità d’espressione.

Storyworthy, Matthew Dicks

The power of moments, Chip Heath and Dan Heath

Lo consigliamo perché: sono le piccole esperienze a cambiarci e a lasciare il segno dentro di noi. Come creare o almeno fare attenzione ai momenti straordinari nella vita quotidiana? Gli autori esplorano le storie di persone che sono state capaci di creare esperienze memorabili e trasformare così il proprio business.